Radio Show Note d’Oriente – Creativi di Strada – 20/11/2013

In questa puntata di Note d’Oriente partiremo dalle sedie del Cairo per poi parlare di alcuni dei motivi per cui la Siria NON è il paese del male, tra cui l’ironia creativa dei cittadini di Kafranbel e il teatro coraggioso e caparbio dell’Arab Dream Troupe. Chiara Comito nella rubrica Editoriaraba ci parlerà delle novità in libreria mentre Anna Toro di Osservatorio Iraq ci parlerà di cantanti rap afghane che con le loro rime sfidano le convenzioni sociali e le discriminazioni di genere nel paese.

“1001 Chairs of Cairo” è un archivio fotografico che ha l’obiettivo di raccogliere le foto delle numerose sedie sparse per il Cairo . Il progetto esplora la città e le sue dinamiche urbane attraverso la lente di un oggetto all’apparenza banale, la sedia appunto. Le sedie di strada infatti sono una delle caratteristiche predominanti dell’ambiente cittadino del Cairo, risultato di un processo creativo che vede un loro arrangiamento con pezzi di vario genere.  Questa pratica può essere ben riassunta da due concetti: riciclo e ottimizzazione delle scarse risorse. Fanno buon uso delle scarse risorse che hanno a disposizione per fermare la guerra anche i cittadini del villaggio siriano di  Kafranbel. Fin dall’inizio della rivolta essi hanno infatti creato manifesti recanti disegni e messaggi ironici verso il regime siriano e la comunità internazionale, per invitarla, senza successo, a non abbandonarli. La delusione del comitato di Kafranbel ha portato perciò ad un mutamento radicale della strategia generale del movimento. I manifesti hanno lasciato il posto a video, altrettanto spiritosi, attraverso i quali viene presa in giro la comunità internazionale, le sue ridicole preoccupazioni e gli altrettanto ridicoli tentativi di porre fine alle violenze. Questa forma di resistenza si incarna anche nel teatro dell’Arab Dream Troupe. La troupe, composta da otto giovani artisti, si è impegnata a portare il teatro per le strade malgrado il pericolo e gli scontri in corso. Le loro pièce sono spettacoli del silenzio, dove i dialoghi e le trame sono assenti per creare un’atmosfera suggestiva.

 

Playlist della puntata

Yellow Dogs – New Century

Cairokee – W Ana Ma Nafsi Aed

143 Band (Paradise&Diverse) – Nalestan

YAS – Coit Me

Syrian Bear – Ahbal Shaytan

Akher Zapheer – Cacharel

Hindi Zahra – Oursoul

Hamzaoui Med Amine & Kafon – Houmani

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...